Piazza Farnese, 96 - 00186 Roma (Italy)

INVITO PROFESSIONE PERPETUA

prima professione

INVITO PRIMA PROFESSIONE

prima professione

CELEBRAZIONE EUCARISTICA PER IL PIO TRANSITO DI SANTA MADRE BRIGIDA

pio transiotNel giorno solenne del pio Transito della Santa Madre Brigida, Patrona d’Europa, il 23 luglio 2020, nella nostra chiesa in Piazza Farnese, Sua Eminenza il Card. Luis Antonio Tagle, Prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, ha presieduto la Celebrazione Eucaristica.

All’omelia tra l’altro ha affermato:
“In questo momento di pandemia cosa insegna la vita di una santa come Santa Brigida? La figura di Brigida come vedova è accentuata nelle letture. La prima lettura la vedova Giuditta che ha liberato il suo popolo e nella seconda lettura, la Lettera di S. Paolo Apostolo a Timoteo, ci insegna che nella Chiesa antica probabilmente esisteva una certa organizzazione delle vedove, non solo per cercare aiuti, ma per vivere una donazione da vedova. S. Brigida era una vedova. L’invito per me è di scoprire la grazia di Dio in ogni stato di vita: la giovinezza, la vita di sposata, di vedova, ogni stato ha una sua grazia particolare. [...]

TANTI AUGURI, EMINENZA. AD MULTOS ANNOS!

Celebrazione Eucaristica nella chiesa di Santa Brigida in Piazza Farnese a Roma, per ricordare, nell’anno Giubilare, il 50° anniversario di Ordinazione sacerdotale del Card. Fernando Filoni, Gran maestro dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

“Un sacerdote sa bene, fin dai tempi della sua preparazione al ministero sacro, che egli ha sempre davanti a sé due compiti primari a cui dedicarsi: il primo - secondo l’insegnamento biblico - è la dedizione all’Altissimo: “Amerai Dio con tutto il tuo cuore” (Dt 6, 5; Mt 22, 37); San Cipriano, vescovo e martire, insegnava di non “anteporre nulla a Cristo”.[...]

SANTA BRIGIDA DI SVEZIA PATRONA D'EUROPA

FESTA LITURGICA DI SANTA MADRE ELISABETTA HESSELBLAD

festa Liturgica

CENTENARIO FONDAZIONE DELL'ORDINE

papa benedetto

UDIENZA PAPA BENEDETTO

papa benedetto

All'udienza generale il Papa parla di Santa Brigida di Svezia

Cari fratelli e sorelle,nella fervida vigilia del Grande Giubileo dell’Anno Duemila, il Venerabile Servo di Dio Giovanni Paolo II proclamò santa Brigida di Svezia compatrona di tutta l’Europa. Questa mattina vorrei presentarne la figura, il messaggio, e le ragioni per cui questa santa donna ha molto da insegnare – ancor oggi – alla Chiesa e al mondo.

Conosciamo bene gli avvenimenti della vita di santa Brigida, perché i suoi padri spirituali ne redassero la biografia per promuoverne il processo di canonizzazione subito dopo la morte, avvenuta nel 1373. Brigida era nata settant’anni prima, nel 1303, a Finster, in Svezia, una nazione del Nord-Europa che da tre secoli aveva accolto la fede cristiana con il medesimo entusiasmo con cui la Santa l’aveva ricevuta dai suoi genitori, persone molto pie, appartenenti a nobili famiglie vicine alla Casa regnante. [...]